Lingue
Accoglienza
DOQ noce de Grenoble

NOCE DI GRENOBLE | NOCE DEL DAUPHINE | GHERIGLI DI NOCI

L'impresa

Émile VILLE ha creato l'impresa omonima negli anni Trenta, e gli eredi ne hanno poi preso le redini.
Specializzata nella commercializzazione di 4 prodotti principali, dispone di due centri di approvvigionamento in posizione centrale rispetto ai bacini di produzione:

- Moirans (38 ISÈRE) :
Imballaggio, immagazzinamento e spedizione delle noci di Grenoble AOC (DOC) e dei gherigli (azienda leader in questi prodotti). Nel 1999, lo stabilimento è stato completamente ricostruito con l'impiego delle più recenti tecnologie.

- Chanas (38 ISÈRE) :
Imballaggio, immagazzinaggio, spedizioni. Situato ai confini di cinque dipartimenti.
Grazie a questa posizione geografica strategica, siamo in grado di effettuare spedizioni di ciliegie per 2/3 mesi, seguendo le fasi della produzione. È poi la volta della produzione di albicocche della varietà Bergeron e di nuove varietà più precoci.

Ripartizione del tonnellaggio per prodotto

Logo Iinternational Food StandardLa società Ville si è guadagnata la certificazione allo standard IFS (International Food Standard) versione 6.
I suoi prodotti vengono spediti in tutta Europa, in Nord Africa e in Medio Oriente.

 

noce Cenni storici sulla noce

Originaria dell'Est e già apprezzata dai Greci per l'olio che se ne ricava, la noce è stata introdotta in Europa dai Romani.
Denominata "Jovis Glans" o "ghianda di Giove", questo frutto secco, dalle caratteristiche nutrizionali già divulgate dai medici dell'antichità, era oggetto di profondo rispetto.

Nell'XI secolo, alcune rendite venivano corrisposte in sestari di noci. Il sestario era un'antica unità di misura di capacità, il cui valore variava in base alle epoche storiche.

Alla fine del XIX secolo, la malattia del baco da seta comportò un deperimento della coltura dei gelsi e la filossera decimò i vigneti. Il noce venne quindi sottoposto a coltura intensiva nel Bas-Dauphiné (Basso Delfinato), più esattamente nel Sud Grésivaudan.
> Per maggiori informazioni sulla storia della noce

La coltura della noce:
una lunga tradizione del Dauphiné (Delfinato)

noce Oggi, la noce de Grenoble, uno dei rari frutti francesi fregiati della denominazione di origine controllata (AOC), contribuisce a rendere celebre una regione apprezzata anche per i tesori turistici custoditi.
Il buon sapore e le cospicue dimensioni dei gherigli chiari si devono non solo alle condizioni particolarmente propizie alla coltura del frutto ma anche all'impegno dei produttori, volto a garantire una qualità costante nel tempo.
Fonte: www.DOQ-noixdegrenoble.com

Nel 2004, la produzione mondiale di noci è aumentata fino a raggiungere la cifra di 1566000 tonnellate (fonte Food and Agriculture Organization)
I due maggiori paesi produttori sono Cina e Stati Uniti.
La Francia vanta il primato di produttore europeo con 30000 tonnellate annuali di noci.

FR IT DE